Elezioni 2019

Domenica 26 maggio 2019 si voterà per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia e per le Amministrative del Comune di Albinea.

I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle 23.

Per esercitare il diritto di voto occorre essere maggiorenni.

Al momento del voto è sufficiente presentarsi al seggio muniti di un documento di identità e la tessera elettorale.
L’iscrizione alle liste elettorali avviene automaticamente a cura dell’Ufficio Elettorale del Comune al compimento del diciottesimo anno d’età dell’individuo, in occasione di revisioni semestrali.

Nel caso in cui la tessera sia andata smarrita o sia completa è possibile ottenerne un duplicato o una nuova rivolgendosi all’Ufficio Elettorale del Municipio, aperto tutti i giorni dalle 8 alle 13 dal lunedì al sabato e il martedì dalle 7.45 alle 16.15.

In occasione delle elezioni, per ritiro tessere elettorali, autorizzazioni al voto assistito, rilascio duplicati tessere ed informazioni varie, l’ufficio resterà aperto anche:

– venerdì 24 e sabato 25 maggio dalle ore 9 alle 18

– domenica 26 maggio dalle ore 7 alle 23.

 

ELETTORI NON DEAMBULANTI E/O FISICAMENTE IMPEDITI AL VOTO (ACCOMPAGNAMENTO ALL’INTERNO DELLA CABINA ELETTORALE E VOTO A DOMICILIO)

La persona con grave impedimento fisico, che incide sul suo esercizio del diritto di voto, può chiedere al Servizio Medicina Legale il certificato medico che attesti la sua impossibilità all’espressione autonoma del voto e le consenta di essere accompagnata nella cabina elettorale da una persona di fiducia o, in casi più gravi, di esprimere il voto al proprio domicilio.

L’ accompagnamento nella cabina elettorale è previsto per la persona con cecità o seri problemi alla vista, grave deficit motorio delle mani o amputazione, paralisi o altro impedimento di analoga gravità, che richiede la necessità di assistenza durante il voto da parte di un altro elettore.
Il certificato medico che attesta la necessità di assistenza al voto, rilasciato dalla Medicina Legale dell’Ausl, dal 2 al 26 maggio, deve essere presentato all’ufficio elettorale del Comune, che pone nella tessera elettorale personale un apposito timbro, al fine di autorizzare l’accompagnamento al voto.
Il diritto al voto assistito può essere annotato sulla tessera elettorale in modo definitivo.

Il voto a domicilio: viene autorizzato per la persona affetta da gravissime infermità, che rendono impossibile l’allontanamento dalla propria abitazione anche con l’ausilio dei servizi di trasporto previsti per le persone con disabilità: ad esempio chi dipende in modo continuativo e vitale da apparecchiature elettromedicali.
Il certificato medico rilasciato dalla Medicina legale deve essere inviato al sindaco del Comune nelle cui liste elettorali la persona è iscritta, insieme alla dichiarazione scritta dell’interessato che manifesta la sua volontà di esprimere il voto al proprio domicilio. La dichiarazione deve essere
presentata in un periodo compreso tra il 40° e il 20° giorno prima della data della votazione. Termine ultimo lunedì 6 maggio. Esercizio del voto a domicilio- Informativa Sindaco

Modalità:

Gli interessati devono compilare un modulo in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso la propria abitazione.
La dichiarazione può essere presentata all’Ufficio Elettorale, spedita per posta o inviata via fax (0522 590236) o mail a: elettorale@comune.albinea.re.it.

Alla domanda devono essere allegati:

  • la fotocopia di un documento di riconoscimento;
  • la fotocopia della tessera elettorale;
  • il certificato rilasciato da un medico del Servizio di Igiene Pubblica e Medicina Legale dell’AUSL che attesti l’esistenza delle condizioni di infermità, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, o condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Tale certificato è acquisibile presso le sedi del Servizio di Igiene e Sanità pubblica e del servizio di Medicina Legale previa richiesta telefonica ai numeri, negli orari e con le modalità indicate nella circolare Ausl del 24 aprile 2019.
    (Non è stato redatto un elenco dettagliato delle patologie che danno diritto alla certificazione, il medico valuterà caso per caso, naturalmente il requisito di base resta quello per cui tale possibilità è prevista, e cioè che esista una condizione di infermità che impedisca al soggetto di recarsi al seggio elettorale.)

La raccolta del voto presso il domicilio dell’interessato è organizzata dall’Ufficio Elettorale con la collaborazione del presidente del seggio interessato.

Normativa

Articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104

Per L’ACCOMPAGNAMENTO AI SEGGI DALL’ABITAZIONE ALLA SEDE DI VOTO di coloro che hanno difficoltà di deambulazione è possibile contattare la CROCE VERDE di Albinea al numero: 0522 / 599900 – cell. 328-9860877.

La commissione elettorale è convocata per venerdì 3 maggio per la nomina degli scrutatori.