Fino al 20 maggio aperte le iscrizioni per il mercatino estivo dell’antiquariato e dell’artigianato

Saranno aperte, fino al 20 maggio, le iscrizioni per il mercatino estivo dell’antiquariato e dell’artigianato. Ecco le modalità organizzative e come iscriversi.

ORGANIZZAZIONE

Il Mercatino è organizzato dal Comune di Albinea e gestito dal Consorzio COM.RE.

Il Consorzio COM.RE, nelle persone dei loro incaricati, curerà ogni attività gestionale relativa allo svolgimento della manifestazione  secondo le modalità  stabilite in apposita convenzione con il Comune.

Il Mercatino è di tipo “tematico”, la cui partecipazione è rigorosamente riservata agli espositori rientranti nelle categorie specifiche dell’antiquariato – collezionismo – artigianato.

Gli addetti alla gestione si riservano il diritto di escludere dal mercato,  a loro insindacabile giudizio, gli espositori che non rientrino nelle categorie merceologiche sopra indicate.

LUOGO, ORARIO E DATA DI SVOLGIMENTO DEL MERCATINO

Il Mercatino ha luogo nel centro di Albinea, in Piazza Cavicchioni e portici adiacenti.

Il Mercato si svolge ogni venerdì sera dalle ore 20.00 alle ore 24.00 a partire dal giorno 10 giugno, fino al 2  settembre 2022.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Potranno essere autorizzati a partecipare al Mercatino le seguenti tipologie di espositori:

  • operatore in possesso della licenza di ambulante di tipo A o B per il commercio di antiquariato o cose antiche;
  • commerciante antiquari;
  • artigiano (con iscrizione nell’apposita sezione Artigiani della CCIAA);
  • produttori di opere del proprio ingegno a carattere creativo (espressione artistica di lavoro intellettuale come indicato dalla L. 633/41 e art 2575 CC);
  • hobbisti in possesso di idoneo tesserino identificativo rilasciato ai sensi dell’art. 7 della L.R. 4/2013 e della D.G.R. 844/2013;
  • operatori privati non professionali nei limiti dell’art. 67 del Tuir;
  • Enti o Associazioni di volontariato o organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus).

Per favorire la diversificazione dell’offerta, gli operatori  che vendono ed espongono prodotti similari non potranno essere superiori a 5 (cinque) per ogni categoria merceologica di prodotto su Piazza Cavicchioni e portici fronte Piazza.

Anche in caso di posteggi non occupati e riassegnati alla ”spunta” non sarà possibile superare il limite previsto per le suddette merceologie.

MERCE POSTA IN VENDITA

E’ vietata l’esposizione e la vendita di articoli nuovi e/o contraffatti anche se riproducenti oggetti antichi. E’ inoltre vietata la vendita di oggetti da taglio, armi di ogni genere, materiale esplodente, combustibili, nonché ogni altro oggetto pericoloso.

La merceologia posta in vendita non dovrà, in linea di massima, essere in contrasto con le attività commerciali esistenti nel territorio.

Non saranno autorizzate vendite di abbigliamento, biancheria, calzature, pelletteria, giocattoli, occhiali, orologi, casalinghi  nuovi, nonché di generi alimentari.

Non saranno autorizzate vendite di abbigliamento, biancheria, calzature, casalinghi usati.

PRESENTAZIONE  DELLE DOMANDE

Le domande di partecipazione dovranno pervenire fino al giorno 20 maggio  mediante compilazione dell’apposito modulo scaricabile dalla home-page del sito del comune di Albinea www.comune.albinea.re.it inoltrandolo con le seguenti modalità:

Le domande saranno valutate in base ai criteri di accettazione riportati nel successivo capitolo e in caso di accoglimento ne sarà data debita comunicazione all’interessato.

Le domande di partecipazione pervenute successivamente al termine indicato saranno valutate solo nel caso di spazi ancora disponibili.

Nel corso della manifestazione saranno accettate richieste sul posto per la singola serata solo in presenza di spazi disponibili.

CRITERI DI ACCETTAZIONE

Le domande di partecipazione pervenute saranno valutate, ai fini della loro accettazione, in relazione alle finalità del Mercatino, in base ai seguenti criteri di priorità;

  1. operatori in possesso della licenza di ambulante di tipo A o B per il commercio di antiquariato o cose antiche;
  2. commercianti antiquari (con regolare iscrizione in CCIAA);
  3. artigiani restauratori (con iscrizione nell’apposita sezione Artigiani della CCIAA);
  4. operatori privati non professionali nei limiti dell’art. 67 del Tuir.

Per le suddette categorie saranno applicate le modalità di assegnazione dei posteggi e partecipazione alla spunta previste dalla DGR 485/2013 (n. di presenze – anzianità di attività rilevata da iscrizione per il commercio su area pubblica in CCIAA)

  1. produttori di opere del proprio ingegno a carattere creativo (espressione artistica di lavoro intellettuale come indicato dalla L. 633/41 e art 2575 CC) e hobbisti ai sensi della DGR 151/2014;
  2. collezionisti;
  3. hobbisti in possesso di idoneo tesserino identificativo rilasciato ai sensi dell’art. 7 della L.R. 4/2013 e della D.G.R. 844/2013;

All’interno di ognuna delle suddette categorie sarà data priorità alla miglior qualità del prodotto offerto e alla sua esclusività (unicità) all’interno del Mercatino o  ad operatori che trattino lavorazione del tutto nuove, non presenti nell’offerta merceologica classica anche ai sensi del comma 8, art. 7 bis della L.R. 4/2013.

  1. Enti o Associazioni di volontariato o organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus), con priorità nell’assegnazione alle Onlus aventi sede legale sul territorio di Albinea.

ASSEGNAZIONE POSTEGGI E SPUNTA

L’assegnazione dei posteggi ai richiedenti è effettuata a cura del Consorzio COM.RE, fra coloro che, avendo inviato la domanda di partecipazione ed avendo ricevuto conferma dell’accettazione della stessa, si presenteranno entro e non oltre le ore 19.00 del 10 giugno in Piazza Cavicchioni ad Albinea.

L’assegnazione degli spazi sarà effettuata dalle ore 18,00 alle ore 19,00.

Eventuali posti rimasti liberi dopo tale orario saranno assegnati alla spunta, mediante sorteggio fra le diverse categorie di operatori che si saranno presentati in loco, seguendo criteri analoghi a quelli sopra esposti per le domande di partecipazione.

Le Associazioni di volontariato e le Onlus che effettuano cessione di beni in cambio di libera, spontanea contribuzione, verranno collocate in idonea posizione, compatibilmente con una razionale organizzazione di insieme.

Anche per gli operatori alla spunta è obbligatorio compilare i documenti richiesti in sede di iscrizione, prima dell’inizio del mercato.

Considerato lo spazio a disposizione e la predetta caratteristica della manifestazione ad ogni richiedente non potrà essere assegnato più di un posteggio ed ogni banco di vendita non potrà avere lunghezza superiore ai 6,00 ml. Se si necessita di spazi superiori è necessario concordarlo preventivamente.

Il Comune di Albinea, in presenza di necessità organizzative, potrà modificare l’ubicazione e le dimensioni del mercatino stesso.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Coloro che avranno ricevuto conferma dell’accettazione della domanda dovranno provvedere al versamento della quota di abbonamento stagionale secondo le modalità che saranno impartite dal Consorzio COM.RE.

Per coloro che si presenteranno alla spunta per l’occupazione dei posti eventualmente non assegnati è dovuto da parte di ciascun espositore il pagamento di una quota a titolo di diritto di accesso, che sarà riscossa direttamente dagli incaricati del Consorzio COM.RE.  Il mancato pagamento del suddetto importo a forfait comporta il diniego di partecipazione al Mercatino.

TITOLARI DI P. IVA – ESPOSITORI DI ANTIQUARIATO

Tariffa fissa max m. 6: Euro 15,00/sera
Abbonamento banco fino a m. 4: Euro   80,00
Abbonamento banco fino a m.  6: Euro 120,00

ARTE E INGEGNO – COLLEZIONISTI – HOBBISTI – OPERATORI PRIVATI

Tariffa fissa max  m.6 – Euro 15,00/sera
Abbonamento – Euro 180,00

MODALITÀ DI ACCESSO

Gli automezzi degli operatori possono accedere alle aree solo per il carico/scarico e comunque non prima delle ore 18,00. Tutti gli automezzi degli operatori devono uscire dall’area di mercato entro le ore 20.00 .

Fatti, comportamenti, omissioni ed ogni altra fattispecie che faccia presumere la sussistenza di violazioni alle leggi o che possa costituire elemento di turbativa o di disturbo allo svolgimento delle attività di mercato, comporterà l’allontanamento dell’operatore dal mercato stesso a cura delle Autorità di Pubblica Sicurezza.

Allegati