Nuovo libro di Ligabue su Villa Mellicari-Masetti-Moratti: domenica 19 novembre la presentazione alla Pieve di Albinea

Il comune di Albinea è famoso per la presenza sul suo territorio di splendide ville dal grande valore architettonico e storico. Molte di esse sono state raccontate e riscoperte grazie al prezioso e meticoloso lavoro dello scrittore, storico e scultore albinetano Giuseppe Ligabue.

Già autore di numerose pubblicazioni, Ligabue ha dato recentemente alle stampe un nuovo interessante volume che racconta la storia e l’architettura di una delle più prestigiose residenze di campagna: Villa Mellicari-Masetti-Moratti.

L’autore affronta anche il vissuto degli importanti personaggi reggiani che vi hanno lungamente abitato nella gioia e anche nel dolore, come testimoniano le numerose lapidi inserite nel paramento murario della chiesetta attigua dedicata a San Luigi.  Piante secolari, architettura, documenti, inedite pale d’altare, affreschi enigmatici sono stati riportati alla luce e vanno ad arricchire il già notevole patrimonio artistico e monumentale albinetano.

La presentazione della sua ultima fatica, che gode del patrocinio di Comune e Pro Loco, avverrà in due momenti. Il primo sarà domenica 19 novembre, alle 16, alla Pieve di Albinea. Il secondo sabato 2 dicembre, alle 16.30, nella sala conferenze del museo diocesano in via Vittorio Veneto a Reggio.

Interverranno all’iniziativa, oltre all’autore, il sindaco di Albinea Nico Giberti, il parroco di Albinea don Luigi Lodesani, il presidente della locale pro loco Adriano Corradini, il direttore dell’Ufficio beni Culturali della Diocesi Tiziano Ghirelli e Luciano Moratti.

Pubblicato in Cultura