Passaporto

Il passaporto è valido per tutti i Paesi i cui Governi sono riconosciuti da quello Italiano, salve le limitazioni previste dalla legge, e può essere ottenuto da tutti i cittadini italiani; viene rilasciato (e rinnovato) dalle questure e, all’estero, dalle rappresentazioni diplomatiche consolari.

Il passaporto ha validità 10 anni, salvo casi particolari previsti dalla legge. Per i passaporti rilasciati prima del 4/02/2003 è necessario il rinnovo dopo i primi 5 anni dalla data del rilascio, mentre quelli emessi dopo tale data hanno durata 10 anni.

DOCUMENTI NECESSARI

  1. Richiesta di passaporto regolarmente compilata su modulo predisposto dalla Questura (Mod. 308);
  2. n. 2 fotografie TASSATIVAMENTE A SFONDO BIANCO FORMATO 4X4. Nelle foto il viso deve coprire l’80% dello spazio e, per le donne, la fronte e le orecchie devono essere scoperte;
  3. Marca amministrativa per passaporti da € 73.50 da applicare unicamente in caso di nuova emissione del passaporto; dal 24/06/2014 non è più necessaria l’applicazione annuale della marca da bollo apposita.
  4. Dal 26/10/2006 la Questura di Reggio Emilia emette unicamente passaporti elettronici. A tal fine è necessario effettuare un versamento di € 42.50 – a copertura del costo del libretto – da effettuarsi sul c.c.p. n. 67422808 intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro, con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico”.
  5. Fotocopia di un documento d’identità valido (patente o carta di identità);
  6. PER COLORO CHE HANNO FIGLI MINORI: Atto di assenso del coniuge o del genitore naturale convivente con firma autenticata da autocertificazione tramite fotocopia di un documento di identità. I genitori che hanno figli minori e sono legalmente separati dal coniuge o sono divorziati o il coniuge non dimori nel territorio della Repubblica, per ottenere il passaporto devono produrre l’Autorizzazione del Giudice Tutelare (Pretore competente per residenza). I genitori richiedenti il passaporto che hanno figli minori non risultanti dallo stato di famiglia, devono dichiarare in domanda a chi detti figli sono affidati, indicandone i motivi. PER I FIGLI MINORI: Atto di assenso di entrambi i genitori esercenti la patria potestà o di chi ne fa le veci con firma autenticata da relativa autocertificazione tramite fotocopia di un documento di identità valido.

NUOVA DISCIPLINA IN MATERIA DI PASSAPORTI

Dal 26/4/2010 vengono rilasciati solo passaporti elettronici con impronta digitale; è pertanto indispensabile (ad eccezione dei passaporti per i minori di anni 12) recarsi personalmente in Questura con la pratica completa di richiesta di passaporto, per il deposito dell’impronta.

NUOVI ORARI UFFICIO PASSAPORTI – QUESTURA DI REGGIO EMILIA
Dal lunedì al venerdì 9.30 – 12.30
Il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.30

Passaporto per i minorenni:

Dal 25 novembre 2009 sono cambiate alcune regole per il passaporto per i minori. Ora il minore dovrà essere dotato di un passaporto individuale, pertanto non sarà più possibile per il genitore iscrivere il figlio minore sul proprio passaporto.

Tutti i cittadini che hanno richiesto il passaporto in data antecedente a quella del 25 novembre 2009 e che hanno richiesto l’iscrizione del figlio minore avranno il documento così come richiesto all’atto della consegna in questura. Farà fede il timbro con la data di accettazione dell’istanza.

La validità temporale del passaporto per i minori varia in base a delle fasce di età.
• Minore da 0 a 3 anni: validità triennale
• Minore dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale
E’ possibile prendere appuntamento in questura o tramite il servizio anagrafe comunale oppure direttamente registrandosi al sito:https://www.passaportonline.poliziadistato.it/

Informazioni e modulistica al sito:http://poliziadistato.it/articolo/1087-Passaporto

Modulistica